Il parco archeologico di Vulci

L’antica Vulci fu una delle più grandi e potenti città stato etrusche, nel territorio dell’odierna Montalto di Castro, nella Maremma laziale. I resti sono numerosi e coprono un ampio periodo storico che arriva sino alla dominazione romana, quando la città, abbandonata al suo destino, si spense.

Da visitare le numerose necropoli etrusche, tra cui Cavalupo, Ponte Rotto, Polledrara, alcune celebri tombe (Francois, il tumulo della Cuccumella, dei Tori ed altre), i resti romani, tra i quali lo splendido ponte della Badia.

Per saperne di più e organizzare visite consulta il sito del Parco Naturalistico Archeologico vulci.it