L’olio

l'olioIl nostro oliveto era molto piccolo, quando abbiamo cominciato, circa 50 alberi.

Nel corso degli anni abbiamo continuato a piantare nuovi olivi, sulle colline intorno e di fronte al casale, delle varietà Pendolino, Frantoiano e Leccino.

Ora, tra alberi nuovi e vecchi abbiamo circa 700 olivi. Progressivamente sono entrati in produzione.

Grazie all’intenso aroma di fruttato, accompagnato da un retrogusto leggermente amaro, con una vena di piccante, l’olio che produciamo è particolarmente indicato per condire verdure, crude e cotte, sul pesce nonché sulla bruschetta.
La produzione è limitata e varia ogni anno, in rapporto con le condizioni climatiche più o meno favorevoli.

Grazie al cielo (al sole, all’acqua, all’aria, a Palmo di Terra i prodotti chimici sono al bando) l’olio prodotto dal nostro piccolo oliveto è buono, con un’acidità media da 0,1 a 0,3 a seconda degli anni, ben sotto il limite di 0,8 che consente di usare la definizione di extravergine.

Lo vendiamo in diverse confezioni: in bottiglia da 0,75 litri, in lattine da 1, 3, 5 litri.